Progetti Home

Workshop Italiano sul Conflitto di Interessi nella Pratica Medica

Il Codice Deontologico dichiara che i medici dovrebbero evitare ogni situazione di conflitto di interessi, ma solo poche università italiane preparano gli studenti in tal senso. Il professionista sanitario si trova quotidianamente ad affrontare situazioni in cui l’autonomia delle proprie decisioni professionali può essere compromessa. La scelta del
farmaco da prescrivere, ad esempio, è un’importante responsabilità del medico, poiché ha un’influenza diretta sulla salute del paziente e sulla Salute Pubblica. È importante che i futuri medici siano consapevoli di come si possa essere influenzati nel processo prescrittivo dai meccanismi di marketing di industrie farmaceutiche, imparando a proteggere il giudizio professionale dalle influenze esterne e a prendere decisioni seguendo la propria etica professionale, prendendo posizione per limitare l’ingerenza di fattori esterni nelle scelte della pratica medica.

A tale scopo, il Segretariato Italiano Studenti in Medicina (SISM) organizza un laboratorio nazionale a basso impatto ambientale della durata di quattro giorni, durante il quale i partecipanti, studenti di medicina di tutta Italia, vengono formati sul conflitto di interessi nella pratica medica e trovano uno spazio di riflessione, crescita, condivisione e progettazione, con il fine di renderli coscienti del problema e volenterosi ad affrontarlo.
Alcuni dei temi affrontati durante il workshop sono l’accesso alle cure, il rapporto tra mercato e Salute, le strategie di marketing delle case farmaceutiche, l’influenza dell’industria del farmaco sulla ricerca scientifica e i fondamenti dell’etica medica.